Ancora una giornata in sala stampa densa di conferenze stampa da seguire e, anche stavolta, abbiamo avuto la possibilità di chiedere ad alcuni degli artisti in gara al Festival di Sanremo 2018 cosa pensano dell’Eurovision Song Contest di Lisbona.

Dopo Mario Biondi e Giovanni Caccamo sono i The Kolors a dichiararsi entusiasti di un’eventuale loro partecipazione al concorso europeo: Abbiamo già la versione in inglese di Frida, ci rispondono appena gli chiediamo se andrebbero in Portogallo.

Alla presenza di Tullio De Piscopo e di Enrico Nigiotti, che li accompagneranno stasera sul palco dell’Ariston, il frontman del gruppo continua: “Rimaniamo comunque con i piedi per terra, perché l’Eurovision lo fa chi vince il Festival. Solo la Michielin è andata al posto degli Stadio. Non ci piace ragionare troppo in avanti, dando per scontato noi si possa vincere. Non stiamo vivendo Sanremo come una competizione, ma siamo qui per portarci a casa una bella esperienza.”

Stash, infine conclude: Sarebbe una figata assurda riuscire a portare a Lisbona il nostro progetto, che nasce con ambizioni internazionali. Come mi insegna il maestro e Nigio (N.d.R. De Piscopo e Nigiotti), se uno ha dei sogni conviene sognare in grande anche perché i sogni non si avverano così frequentemente e se sono pure piccoli… Noi sogniamo in grande, ma restiamo coi piedi per terra.”

Comments

comments